wish_list

My Christmas Wishlist 2015 – Di tutto un po’

novembre 30, 2015 by makemeup - Nessun commento

Buon giorno piccole mele caramellate.
Natale è alle porte, alle portissime e io, come al solito, non sto più nella pelle. Adoro il Natale e le settimane che lo precedono. Dalla prima domenica di avvento gli sfondi di PC, tablet e smartphone si convertono ai temi natalizi, inizio a pensare ai regali e tassativamente l’8 dicembre si addobba tutta la casa e si parte a progettare il presepe.
Con tutte queste strenne per la testa non potevo certo ignorare la necessità di fare una bella wishlist natalosa.

Ok, non si nota quindi ve lo dico io: sono in fissa con Lush.

  1. Let the good times roll
    Il detergente lenitivo pieno di mais per un viso pieno di luce… ha un profumino dolce speziato che è la fine del mondo!
  2. Sapone – Sultana
    Sua maestà, la libidine imperiale di sapone cremoso al profumo di frutti rossi e uva sultanina.
  3. Maschera viso – Aisha
    Effetto lifting istantaneo 100% naturale! Un piccolo segreto da custodire gelosamente (in frigo)… Non si sa mai.
  4. Sapone – Non si mangia
    Il sapone al miele che è diventato un cult.
  5. Balsamo scrub – Rub Rub Rub
    La ciliegina sulla pelle! L’esfoliazione perfetta con sale marino, burro di illipe e il romantico profumo dei ciliegi in fiore.
  6. Maschera viso – Settimo cielo
    Sette erbe della medicina Ayurvedica e tanto miele liberano la pelle dalle impurità, esfoliano via la brutta cera e rigenerano la pace.
  7. Detergente viso – Buche de Noel
    Frutta fresca, mirtilli rossi, argilla e burro di cacao per detergere la pelle e proteggerla dal freddo – più un goccio di brandy per fare festa.
  1. Coso porta cellulare, monete, carte, soldi…
    Uno di quei cosi dove infili tutto e sei a posto. Tipo per quando vado a fare la spesa in bici (in estate…ma vabbè chissene), quando esco un volo e via. Dai, insomma, poche scatole, non stressate…mi serve!
  2. Palette India Collection – Paola P
    Non che mi serva l’ennesima palette più o meno neutra ma questa, almeno per otra, mi sta martellando da dentro al cervello.
  3. Profumo – Coco Noir – Chanel
  4. Profumo – Balck Opium _ Yves Saint Laurant
  5. Ugg
    Bassi, grigi, col fiocchetto dietro…ovviamente non li comprerò mai ^_^

L’altra ampia sezione è quella dei libri. Qui sotto ci sono solo alcune opzioni perché tanto, per chi mi conosce, sa che un libro è sempre ben accetto.
Altrimenti si può andare sul sicuro regalandomi tanti bei maglioncini o cardigan di tutti i colori possibili immaginabili (senape, borgogna, mostrada, blu, nero, verdone, marrone,…) lunghi, caldi, morbidosi, a trecce o anche no.

  1. Enrica Roddolo – Invito a corte
  2. Vivian Lamarque – La bambina che mangiava i lupi
    Libro per bambini che mi ha prestato una mia alunna lo scorso anno e che ho trovato spassosissimo.
  3. Orhan Pamuk – A strangeness in my mind
    La traduzione italiana dovrebbe essere uscita a novembre 2015.
  4. Kazoo Ishiguro – Il gigante sepolto
  5. Enrica Roddolo – Dio salvi le regine
  6. I tre piccoli lupi e il maiale cattivo
    Altro libro per bambini. Il primo libro che ho sentito leggere ad alta voce da un vero Leggistorie (che poi è diventato anche il mio correlatore per la tesi di laurea). Lo trovo in tutte le lingue del mondo ma in italiano sembra proprio non esserci più…che amarezza.