most_played2

#TeamMostPlayed | febbraio – marzo 2015

aprile 9, 2015 by makemeup - 5 Commenti

Bongiorno signorinelle.
Vi siete scofanate per bene tutte le uova di cioccolato sulle quali siete riuscite a mettere le mani?
Avete preso quel bel canonico chiletto spuntato fuori da non si sa dove? Perchè in fondo…cosa avremo mai mangiato? Che saranno mai quei 30 antipastini, le tagliatelle ai funghi e le lasagne…e anche una crespellina (mica si può dire di no), l’arrosto, l’agnello o il maialino allo spiedo? Poi, vabbè, due patate arrosto e quattro forchettate di insalata con le uova, un po’ di frutta (perchè la frutta fa bene), colomba, uovo, pastiera, caffè e un bicchierino di liquore. Che mai saranno queste 4 tonnellate di roba?

Se siete sopravvissute a tutto ciò avrete sicuramente anche la forza di beccarvi il mio post del #teammostplayed (lode e gloria a Chiara – GoldenViolet per aver inventato questo geniale filone di post).

Tra i prodotti makeup che ho usato maggiormente in questo bimestre c’è sicuramente il Soft Touch Blush di Kiko nella colorazione 02 pearly pink kiss. Inizialmente l’ho ripescato dal buco nero del mio armadietto del bagno per cercare di finirlo (è veramente vecchissimo) ma col passare del tempo è tornato nelle mie grazie. È un rosa molto delicato ma con dei glitterini un po’ troppo svolazzanti all’interno. Lo applico usando il Powder Brush di Elf, uno dei pochi pennelli Elf sopravvissuti all’usura del tempo. Come fondotinta ho usato tantissimo, specie nel mese di febbraio, il Calming Effects di Avon nella tonalità almond. Si è trattato di un’autentica rivelazione: coprente il giusto, dal finish luminoso ma adatto anche alla mia pelle grassa. Mi piace veramente un sacco, dura tantissimo e non sembra essere comedogeno. Lo trovo perfetto, specie se steso utilizzando uno pennello duo fibre, come lo Stippling Brush di Zoeva (se non erro faceva parte del set Very Croc). Sono letteralmente entrata in fissa con la matita Graphic Eyes Paradise di Zoeva; il suo bellissimo color verde pavone scuro esalta tantissimo i miei occhi e posso star sicura di non ritrovarmela sparpagliata in giro per la faccia.
Quel bellissimo mascara pieno zeppo di cuoricini colorati è il Natural & Young di Planters (un omaggio del mio farmacista); devo ancora capire se mi piace o no…ecco perché lo sto usando un sacco, per approdare ad una conclusione.
A inizio marzo sono andata dal dermatologo per iniziare un trattamento per cercare di ridurre l’acne; la controindicazione del suddetto trattamento è che la pelle si squama come se foste un piccolo pitone. La soluzione: niente trucco nei giorni immediatamente successivi, detersione con l’acqua micellare Sensibio di Bioderma (così ho avuto la scusa per provarla) e idratazione profonda applicando più volte al giorno l’emulsione riparatrice Cicalfate di Avene.
In questo periodo le mie labbra son state parecchio secche e screpolate così ho cercato di arginare il disastro con la combo scrub labbra Labbrividisco di Lush e balsamo labbra Mint Chocolate di Crazy Rumors.
Gli ultimi due prodotti iper usati sono la crema rigenerante mani di Eucerin, mai provata prima e che mi sta piacendo non poco, e la lozione per capelli al rosmarino di Weleda che ha riportato alla normalità il mio cuoio capelluto in un periodo nel quale non era proprio in formissima.

Au revoir e…alla prossima.